Gaggio, cede l’asfalto  Ponte chiuso per ore
I tecnici al lavoro, ieri, sul cavalcavia di Gaggio (Foto by Foto di Stefano Bartesaghi)

Gaggio, cede l’asfalto

Ponte chiuso per ore

Dal mattino alle 17 di ieri,i tecnici Anas in azione per valutare

e riparare le crepe nell’infrastruttura. Il sindaco: «Non ci sono rischi»

Apprensione nella giornata di ieri per la chiusura del ponte di Gaggio nel Comune di Nibionno, a causa della presenza di alcune crepe sospette nell’asfalto. In via precauzionale il ponte è stato poi chiuso in tarda mattinata per permettere il sopralluogo dei tecnici dell’Anas, intervenuti immediatamente dopo la segnalazione del Comune e di alcuni cittadini. Stiamo parlando del cavalcavia che sovrasta la Superstrada 36 Milano-Lecco, collegando la frazione di Gaggio da una parte e Nibionno capoluogo dall’altra, attraversamento che delinea la fine del territorio provinciale di Lecco e l’inizio della Provincia di Monza e Brianza.

Un’apprensione comprensibile, alla luce della tragedia occorsa nell’ottobre del 2016 a pochi chilometri di distanza, quando crollò il ponte di Annone, causando la morte di Claudio Bertini. La notizia è subito rimbalzata sui social network, in particolare sulla pagina Facebook “Sei di Nibionno se”, dove numerosi residenti si sono interrogati sui motivi che hanno portato alla chiusura del viadotto. Il commento del vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici di Nibionno, Giovanni Bisanti Panzuti, recatosi immediatamente sul posto insieme alla Polizia Locale. «Si tratta di un ponte interamente realizzato in ferro che ha vent’anni d’età - spiega -. Un grazie all’Anas che è intervenuta in tempi brevissimi per effettuare il sopralluogo e tutte le manutenzioni del caso, dopo la nostra segnalazione. Per quando riguarda le crepe nella parte superiore, si sono aperte delle piccole fessure sul manto stradale, probabilmente a causa dell’acqua o del sale che è stato sparso dopo le recenti nevicate. L’Anas ha provveduto a sistemare queste crepe, chiudendole con dell’asfalto, e poi ha effettuato un’analisi più approfondita sulla stabilità del viadotto. Ci tengo a tranquillizzare i cittadini, non ci sono problemi di stabilità del ponte».

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA