Gomme da neve obbligatorie

Ma vanno bene anche le “calze”

Dal 15 novembre è scattata l’ordinanza che impone agli automobilisti di montare sistemi idonei in caso di ghiaccio e neve

Gomme da neve obbligatorie Ma vanno bene anche le “calze”

Montare delle gomme invernali sulle ruote motrici oppure, in alternativa, tenere le gomme ordinarie portandosi a bordo un sistema a scelta tra catene, calze da neve, ragni, di misura compatibile con le proprie ruote.

Dal 15 novembre e fino a mercoledì 15 aprile, scatta l’obbligo per gli automobilisti di essere pronti in caso di neve, obbligo dal quale sono esentati moto e motorini che però in caso di ghiaccio e neve non possono circolare.

Ecco in estrema sintesi cosa si può e non si può fare in auto. Montando le gomme invernali, dette anche termiche, si viaggia per tutta la stagione senza portarsi altro. Mantenendo le proprie gomme invece bisogna munirsi di uno dei sistemi ammessi della misura corrispondente ai copertoni. Se durante una nevicata il conducente non riuscisse a montarlo dovrà fermarsi finché non ci riuscirà o troverà un’alternativa consentita.

Una nota particolare riguarda le calze da neve che quest’anno in provincia di Como si possono utilizzare. La conferma arriva anche dal comando di polizia locale di Como che le equipara alle catene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}