Gravedona, non pagano e poi rubano nel bar. Presi
Costa cara la bravata, in cella per il furto e le consumazioni non pagate

Gravedona, non pagano e poi rubano nel bar. Presi

Dopo una notte in cella quattro giovani sono stati processati per direttissima

Forse volevano festeggiare il Natale in anticipo. Ma alla fine la loro bravata è costata una notte in cella, arrestati con le accuse di insolvenza fraudolenza e furto aggravato.

Tutto per qualche drink di troppo. Eppure quattro ragazzi hanno superato il limite - non del bere - finendo arrestati dai carabinieri della Compagnia di Menaggio.

L’episodio risale a domenica pomeriggio, quando i quattro giovani si trovavano in un locale di piazza Mazzini a Gravedona. E la fuga è subito finita, visto il tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia di Menaggio. Dopo una notte in cella, al processo per direttissima il giudice ha convalidato l’arresto, rimettendo comunque in libertà i giovani.

Tutti i particolari sull’edizione di mercoledì de La Provincia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA