«Ho trovato i ladri in casa, li ho inseguiti  Uno voleva cacciarmi via e mi ha ferito»
Bruno Villa 66 anni, è rimasto ferito mentre inseguiva i ladri

«Ho trovato i ladri in casa, li ho inseguiti

Uno voleva cacciarmi via e mi ha ferito»

Cabiate Bruno Villa, l’ex falegname colpito a una mano durante il tentato colpo, rivive la scena

«Li ho inseguiti, sono arrivato a un passo da uno di loro e ho tentato anche di prenderlo». Ma i due ladri in fuga a mani vuote, non si sono certo fatti intimorire. Anzi: «Uno di loro si è girato verso di me, ha fatto un gesto come per allontanarmi con il braccio, ma probabilmente aveva una lama tra le dita e così mi ha ferito».

Bruno Villa, 66 anni, ha la parte finale del braccio sinistro ricoperta da una garza per i due graffi che si è procurato inseguendo i malviventi, uno sul palmo e l’altro sul polso.

Alla vigilia di dicembre, venerdì sera, infatti, la serenità della famiglia riunita a giocare a carte prima di cena è stata spazzata via in un attimo, il tempo di accorgersi che qualcuno si era introdotto al piano inferiore della sua abitazione in via Fratelli Bandiera. «E’ un appartamento sfitto utilizzato come una sorta di grande ripostiglio dove ci sono mobili vecchi, le biciclette e uno spazio adattato a laboratorio dove ogni tanto vado a fare qualche mio lavoretto - racconta l’ex falegname -. Non c’era niente da rubare. Abbiamo sentito i rumori. All’inizio pensavamo fossero i vicini invece erano i ladri»

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA