Sabato 02 Agosto 2008

I cantieri non fanno ferie
E in città si rischia il caos

È lo stesso Palazzo Cernezzi ad ammetterlo: la settimana che inizia domani è contrassegnata dal fatidico "bollino rosso" che solitamente viene riservato al grande esodo autostradale, ma che per l’occasione è strumento indispensabile per allertare gli automobilisti comaschi. Colpa della raffica di cantieri che coinvolge alcune delle vie più importanti e maggiormente trafficate della città, con ben tre strade chiuse e una con restringimento di carreggiata. E da "bollino rosso" è anche la situazione in A9: ieri rallentamento alla barriera di Como Sud in direzione Milano e code anche fino a 7 chilometri nella carreggiata opposta, per via dei controlli in dogana a Brogeda. Oggi si replica.

Viale Innocenzo - I disagi in città hanno l’aspetto dei cartelli bianchi e rossi "lavori in corso" che da domani e fino al 22 agosto addobberanno la tangenziale. A causa di un intervento urgente alla tubazione di collegamento lago-caverna, gli operai di Acsm saranno costretti ad aprire un cantiere lungo viale Innocenzo, di fronte alla sede Enel, immediatamente dopo l’incrocio con via Lucini. Per un tratto di cinquanta metri la carreggiata verso il lago subirà il restringimento di una corsia, con conseguente rischio code per chi proviene da Camerlata o da viale Giulio Cesare.

Via per San Fermo - Altro cantiere da mani nei capelli quello che l’amministrazione provinciale apre domani lungo la via per San Fermo. Fino a mercoledì 13 agosto compreso la strada resterà completamente chiusa al traffico per consentire la messa in sicurezza della parete rocciosa e il taglio degli alberi. Inoltre la Provincia avvierà anche i lavori di rifacimento dell’impianto di illuminazione delle gallerie lungo la via. Sempre nella stessa direttrice, disagi anche in via Bixio dove, fino al 18 agosto, viene istituito un senso unico alternato in un tratto di 200 metri da largo Ceresio a scendere verso la città.

Via Scalabrini - Transenne e sbarramenti anche lungo via Scalabrini, tra via Clemente XIII (per intenderci: quella che porta verso la statale dei Giovi) e il passaggio a livello delle Ferrovie Nord. La strada resterà chiusa da domani e fino a venerdì 8 agosto per la posa della rete fognaria. In compenso riapre via Vandelli, la parallela alla via Scalabrini.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata