Mercoledì 12 Giugno 2013

I misteri dei Pink Floyd

aprono il mese della musica

COMO

Con i misteri dei Pink Floyd svelati da Stefano Girolami dei Lunatics oggi pomeriggio si è inaugurato il mese della musica alla Ubik di piazza San Fedele: per tre mercoledì, oggi, il 19 e il 26 giugno, si parla del quartetto inglese, di Lucio Battisti e dei Beatles presentando recenti volumi dedicati a queste star che hanno fatto la storia del rock internazionale.

“Pink Floyd. Storie e segreti” (Giunti) è un libro interessantissimo per gli appassionati della band di David Gilmour (ma per qualcuno saranno sempre quelli di Roger Waters o, addirittura, quelli di Syd Barrett) sul quale sono stati riversati i proverbiali fiumi di inchiostro.

Ma la prospettiva di questo gruppo di agguerritissimi fan è differente: scovare tutti i lati oscuri, i messaggi nascosti, le origini delle leggende urbane che, fin dagli anni Sessanta, ammantano il gruppo di “The dark side of the moon” e “The wall”. Girolami, che appartiene a Lunatics, il collettivo di autori - ammiratori dei Pink Floyd che ha curato questo libro ricco di illustrazioni, ieri è stato ascoltato da un gruppo di fan agguerriti.

La prossima settimana, mercoledì 19, per raccontare il giovane Battisti che entrava timidamente nel mondo della musica leggera bussando alle porte dei discografici milanesi, ci sarà un narratore d’eccezione che conosce la materia davvero “di prima mano”.

Lui è Pietruccio Montalbetti dei Dik Dik, autore di un volume esemplificativo fin dal titolo: “Io e Lucio Battisti” (Salani).

Il 26 Franco Zanetti, uno dei massimi esperti italiani dei Fab 4, presenterà “Il libro bianco dei Beatles” (Giunti), divenuto, in breve tempo, un autentico caso letterario, con migliaia di copie vendute.

Anche questi ultimi incontri si terranno alle 18 in piazza San Fedele, mentre in caso di maltempo all’interno della libreria Ubik, nei locali collocati al secondo piano .

© riproduzione riservata