La direttrice di Villa Carlotta guiderà il palazzo reale di Genova
L’ingresso di Villa Carlotta a Tremezzina

La direttrice di Villa Carlotta guiderà il palazzo reale di Genova

La nomina di Serena Bertolucci decisa dal ministro dei Beni culturali e del turismo, Dario Franceschini

C’è anche Serena Bertolucci, direttore di Villa Carlotta di Tremezzina, tra i venti nuovi direttori dei più importanti musei cittadini che sono stati nominati oggi dal ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini . Storica dell’arte, dovrà occuparsi del Palazzo Reale di Genova, la città della quale è originaria. Serena Bertolucci era ormai una figura unanimemente apprezzata: dal 2004 lavorava a Villa Carlotta - occupandosi sia del Museo che del Giardino Botanico - e nel 2010 era stata nominata direttore.

«Con queste 20 nomine di così grande levatura scientifica internazionale il sistema museale italiano volta pagina e recupera un ritardo di decenni» ha detto il ministro Franceschini sottolineando come la Commissione presieduta da Paolo Baratta e di cui hanno fatto parte parte Lorenzo Casini (professore di diritto amministrativo dell’Università di Roma La Sapienza ed esperto di legislazione per il patrimonio culturale), Claudia Ferrazzi (segretario generale dell’Accademia di Francia-Villa Medici di Roma, già vice amministratore generale del Louvre), Luca Giuliani (professore di archeologia classica e Rettore del Wissenschaftskolleg di Berlino) e Nicholas Penny (storico dell’arte, direttore della National Gallery di Londra) «ha fatto un grande lavoro ed ha offerto al Direttore Generale dei Musei del Mibact, Ugo Soragni, e a me la possibilità di scegliere in terne di assoluto valore. I nuovi direttori sono italiani, stranieri e italiani che tornano nel nostro Paese dopo esperienze di direzione all’estero».


© RIPRODUZIONE RISERVATA