Il lago si è fermato  Ma soltanto per ora

Il lago si è fermato

Ma soltanto per ora

Il livello si è assestato sui 115 centimetri, quando la quota di esondazione è a 120. Ma il rischio non è cessato

Il lago è a un passo dall’esondazione in piazza Cavour. A mezzogiorno di venerdì il livello è a 115,9 centimetri sopra lo zero (la quota esondazione è a 120) Il livello del Lario è salito in maniera impressionante nelle ultime ore e solamente giovedì è cresciuto di 12 centimetri. Basti pensare che mercoledì mattina era a quota 50. Nelle ultime ore c’è stato un rallentamento della crescita - i dati registrati venerdì a mezzogiorno riferiscono di un afflusso di 496 metri cubi di acqua al secondo, contro un deflusso di 506 - ma secondo gli esperti la tendenza è comunque quella di un’ulteriore aumento del livello delle acque.

Ufficio tecnico e Polizia Locale erano stati allertati sin da ieri sera e sul lungolago tutto era stato predisposto in vista di una possibile esondazione. Una delle due corsie di piazza Cavour era parzialmente intasata e negli orari di punta vi sono stati rallentamenti.

Il centro meteo di Arpa Lombardia prevede oggi la cessazione delle precipitazioni; ad oggi la protezione Civile di Regione Lombardia ha confermato ancora un livello di criticità moderato per quanto riguarda i rischi idrogeologici e idraulici nelle province di Como, Lecco, Sondrio, Varese..


© RIPRODUZIONE RISERVATA