In bicicletta fino all’Etna  Per vedere l’Italia vera
Christian Ghielmetti a Colfiorito, il paese delle lenticchie

In bicicletta fino all’Etna

Per vedere l’Italia vera

Ronago, l’impresa di Christian Ghielmetti, 50 anni,

che in quindici giorni ha percorso 2100 chilometri

Ha percorso l’Italia in bicicletta, 2.100 chilometri pedalati in quattordici giorni, undici Regioni attraversate, sei parchi nazionali, centinaia di paesi e villaggi visitati, migliaia di saliscendi, neanche un giorno di riposo ed è arrivato alla meta: le pendici dell’Etna.

E non s’è fermato: in attesa dell’aereo per tornare a casa, ha pedalato ancora per 150 chilometri fino a Capo d’Orlando, sulla sua bici da corsa e con cinque chili di bagaglio.

Così Christian Ghielmetti, 50 anni, ha vinto la sua sfida solitaria, lanciata al solo scopo di «vedere cose belle e la gente che vive in quella che è considerata l’Italia minore. Ma è Italia vera – sottolinea - È l’Italia di tutti i giorni, quella che ha un’anima da scoprire».

La sua è «la passione di vedere il mondo, fuori dai flussi di traffico – spiega - e dai percorsi ordinari e dal paese delle acque al paese delle lenticchie, dall’Emilia all’Aspromonte, per citare qualche nome, ogni volta ho provato un’emozione».

Ha portato il nome di Ronago per tutta Italia.

« Certo, ho sempre detto a tutti il nome del mio paese di provenienza. Ho fatto un po’ di pubblicità – ammette - Ma soprattutto ho imparato tante cose nei paesi in cui sono arrivato : le tradizioni e i costumi locali, il modo di vivere, le storie e la storia. Finchè non ci sei, non ti rendi conto di quanta cultura, elevata o popolare, di quanta fibra, di quante aspettative ci siano in giro. E poi, mi sono sentito arricchito dalle relazioni umane: mi piace parlare con le persone».

Ha incontrato tanti turisti, in particolare stranieri nord europei, pedalatori infaticabili come lui o meno e sono questi incontri che gli rimangono impressi.

Fatica? Per uno come lui, che pratica sport di vario genere e specie e che accumula oltre diecimila chilometri l’anno sui pedali solo per amore della bicicletta, la fatica non conta niente.

«In effetti, nessuna difficoltà – afferma – Il bilancio di ogni giornata è stato solo di soddisfazione».

E alla fine, una soddisfazione inaspettata: alla meta, è stato accolto a Linguaglossa, nel parco dell’Etna, dal sindaco Salvatore Puglisi , dal Cai e dalla Pro Loco con tanti festeggiamenti e il regalo di un libro sulla storia del posto.

E insieme al sindaco Puglisi, il vicesindaco di Ronago,Davide Brienza che si trova in vacanza in Sicilia.

«Non potevo non esserci – dice Brienza – ad accogliere un ronaghese riuscito in un’impresa da record e che ci rende orgogliosi, perchè ha rappresentato la nostra forza, la nostra voglia di farcela».

Al ritorno, familiari ed amici di Ronago hanno fatto trovare a Christian una sontuosa torta, decorata con una bici e lui che tagliano il traguardo. Crema sopra la pasta croccante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA