«La Raggi arriva da Menaggio»  Ma è soltanto una leggenda
Il sindaco di Roma Virginia Raggi

«La Raggi arriva da Menaggio»

Ma è soltanto una leggenda

Tante voci sui (presunti) avi laghée del primo cittadino di Roma

Fino al giugno scorso Raggi era uno dei tanti cognomi italiani anonimi, nemmeno tra i più diffusi. Poi, con l’elezione di Virginia Raggi a sindaco di Roma, è diventato tra i più citati quotidianamente. Tanto che a Menaggio si vocifera che il primo cittadino della capitale possa avere radici in Centro Lario, con i bisnonni titolari, a suo tempo, di uno dei negozi storici del centro paese. Si tratta, molto verosimilmente, di una leggenda metropolitana scaturita da voci tutt’altro che fondate. Ma più che sufficiente, nel centro rivierasco, per alimentare le chiacchiere di fine autunno.

Il cognome Raggi conta 244 famiglie in Lombardia e solo 128 nel Lazio, ma fosse solo per queste chiacchiere da bar, il riferimento al sindaco 5 Stelle non avrebbe avuto alcun seguito. Qualcuno, però, ha scovato delle vecchie fotografie che testimoniano la presenza di un negozio “Raggi” in cima alla centralissima via Calvi, dove ora c’è la calzoleria Redaelli, suscitando quindi nuova curiosità. Ma nessuna prova... E il dibattito continua in attesa di una parola chiarificatrice dello stesso primo cittadino.

L’articolo completo su La Provincia di venerdì 18 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA