La Svizzera apre la frontiera  Accoglienza a 200 migranti
COMO Migranti in coda all’area ex Stecav

La Svizzera apre la frontiera

Accoglienza a 200 migranti

La Svizzera accoglierà nelle prossime settimane 200 richiedenti asilo provenienti dall’Italia ed è naturale pensare che una quota di loro possa appartenere al gruppo accampato alla stazione San Giovanni

La Svizzera accoglierà nelle prossime settimane 200 richiedenti asilo provenienti dall’Italia ed è naturale pensare che una quota di loro possa appartenere al gruppo accampato alla stazione San Giovanni. La misura rientra nel quadro del programma di ricollocamento dell’Unione europea (UE) al quale la Confederazione partecipa su base volontaria.

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) sta esaminando i 200 dossier. I richiedenti asilo arriveranno probabilmente nel giro di qualche settimana, ha precisato oggi Léa Wertheimer, portavoce della SEM riferendosi a un’informazione diffusa dalla radio SRF.

Trentaquattro persone venute dall’Italia hanno già beneficiato di questo programma. La Svizzera si è impegnata ad accogliere 900 richiedenti provenienti dall’Italia e 600 dalla Grecia. Tre volte su quattro questi ottengono asilo o una ammissione provvisoria nell’UE a causa della difficile situazione riconosciuta nel loro paese d’origine. A tale proposito la SEM menziona in particolare la Siria, l’Eritrea e l’Iraq.

© RIPRODUZIONE RISERVATA