La Varese-Como-Lecco c’è. Sulla carta
Un cartello emblematico a Camerlata, sembra quasi voler dire che ci sono lavori in corso per “avvicinare” Como a Lecco e Bergamo

La Varese-Como-Lecco c’è. Sulla carta

Il programma regionale delle opere riporta l’autostrada e una stima dei costi: un miliardo e 200 milioni. Viene citata nell’elenco per il 2017 ma dovrebbe essere finanziata interamente con «capitali privati»

Sulla carta l’autostrada Varese-Como-Lecco c’è. E non è solo disegnata sulle tavole di qualche ingegnere, compare anche su un altro tipo di carta, quella con il logo della Regione Lombardia: è il piano triennale delle opere pubbliche.

Allora possiamo cantare vittoria? Non proprio, visto che gli stessi documenti regionali chiariscono che non c’è un euro per finanziare l’opera. Entrando nel dettaglio, il programma triennale cita l’infrastruttura nell’elenco del 2017. E si tratta di fatto dell’unica grande opera prevista a livello regionale, visto che il piano triennale comprende lavori per 1,9 miliardi di euro e la sola Varese-Como-Lecco ne vale oltre 1,2. Per essere precisi, la stima dei costi riportata nero su bianco parla di 1 miliardo 269 milioni di euro, soldi che dovrebbero arrivare interamente dalla formula della «finanza di progetto», altrimenti detta project financing. Solo capitali privati, insomma. E qui si comprende perché l’autostrada di 37 chilometri per ora resti confinata nel libro dei sogni.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola lunedì 27 aprile

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA