La volpe strangolata dalla trappola  E l’indignazione corre anche in rete
I resti della povera volpe, uccisa con una trappola crudele

La volpe strangolata dalla trappola

E l’indignazione corre anche in rete

Alta Valle Intelvi: il corpo straziato trovato in una raduna tra Ramponio Vernia

e l’abitato di Scaria

È stata uccisa da una trappola munita di un cappio-laccio la volpe rinvenuta priva di vita ai margini della radura boschiva in prossimità della strada rurale che collega le frazioni di Ramponio Verna con quella di Scaria in Alta Valle Intelvi.

La carcassa dell’animale, in apparenza un bellissimo esemplare adulto, è stata trovata da una donna del posto che ha denunciato il ritrovamento pensando si trattasse di un fatto accidentale dovuto all’incauto abbandono di un filo dove poi sarebbe rimasto impigliato.

In realtà la volpe è finita in una vera e propria trappola. Una delle tante disseminate nei boschi del territorio dove spesso finiscono anche faine, tassi e qualche capriolo. Si tratta di un sistema tanto rudimentale quanto efficace di prelievo, del tutto illegale che in Valle risale alla notte dei tempi, quando la cattura della fauna selvatica rappresentava una necessità per l’approvvigionamento di carne. Un terribile strumento di uccisione assolutamente vietato dalla legge.


© RIPRODUZIONE RISERVATA