Lavori a Lambrugo, coda fino a Nibionno  Un quarto d’ora per arrivare al semaforo
Le auto verso Como incolonnate a Lambrugo in attesa del verde (Foto by La Provincia)

Lavori a Lambrugo, coda fino a Nibionno

Un quarto d’ora per arrivare al semaforo

Acceso il semaforo nella zona del cantiere. Ma è in funzione anche il “semavelox”. La colonna verso Bergamo arriva fino al confine di Lurago d’Erba

Il temuto semaforo sulla Como-Bergamo all’altezza di Lambrugo è stato acceso con conseguenze facilmente prevedibili. Chi proviene da Calco ed è diretto verso Como deve mettere in conto almeno un quarto d’ora in più di viaggio. La colonna inizia infatti all’altezza dalla zona della rotonda di Nibionno. Chi da Come è invece diretto a Bergamo rimane in attesa dal confine con Lurago d’Erba.

L’incolonnamento in territorio di Inverigo

L’incolonnamento in territorio di Inverigo

Rimane in funzione anche il “semavelox” di Lambrugo, come se non bastassero le attese per il semaforo del cantiere che resterà acceso fino al termine di giugno, e comunque non prima del termine delle opere di consolidamento della Como-Bergamo in quel tratto nei pressi della stazione di servizio. Il sindaco Giuseppe Costanzo e una pattuglia della polizia locale di Lambrugo hanno monitorato la situazione anche a confine con Inverigo. La presenza dei camion, che non possono viaggiare verso Como se superiori alle 7,5 tonnellate, sembra in apparenza ridotta rispetto alla normale circolazione.

I camion diretti verso Bergamo fermi al semaforo che regola il traffico nella zona del cantiere sulla Briantea

I camion diretti verso Bergamo fermi al semaforo che regola il traffico nella zona del cantiere sulla Briantea

A complicare la viabilità, verso Bergamo, anche il contemporaneo cantiere della “banda larga” sulla Briantea in territorio di Nibionno (Lecco). Operai e mezzi stanno lavorando proprio in direzione Bergamo e i camion più grandi sono transitati a fatica dal restringimento della carreggiata anche perché sulla corsia opposta c’erano i veicoli incolonnati verso Como.


© RIPRODUZIONE RISERVATA