Malore fatale a Formentera Comasco muore a 45 anni

Malore fatale a Formentera
Comasco muore a 45 anni

Tomaso Vaghi, noto PR di Como, trovato senza vita. Pioggia di messaggi di cordoglio su facebook

Il suo sorriso lo conoscono tutti o quasi a Como. Lo hanno incontrato sui campi di calcio della provincia gli appassionati di pallone, lo hanno ben impresso nella memoria chi negli anni Ottanta ha frequentato il Paolo Giovio, lo vedevano spesso gli amanti della Como by night per i mille eventi che aveva contribuito a realizzare.

Tomaso Vaghi, 45 anni, è stato trovato morto questa mattina (martedì 30 giugno) nel letto del suo appartamento a Formentera, dove si trasferiva per lavoro durante l’estate. A trovarlo, senza vita, è stato un amico di Como che da qualche giorno era ospite di Vaghi.

Il promoter e comunicatore comasco aveva fondato “todoformentera”, un’applicazione - nonché portale internet - che aiuta i turisti a trovare alloggi, locali, ristoranti ed eventi sull’isola spagnola. E solo il mese scorso aveva inaugurato il suo ufficio.

Figlio del giornalista Sandro Vaghi, con cui aveva fondato l’azienda Motus Comunicazione, Tomaso era stato protagonista di una quantità di eventi organizzati in città: da Comonotte a ComOn, dalla partita tra la Nazionale calcio Tv e Comocuore al torneo internazionale di calcio giovanile dedicato a Karol Wojtyla.

La notizia della morte di Vaghi si è subito diffusa in città, dove decine di amici - increduli - hanno iniziato a inviare messaggi di cordoglio sulla sua bacheca facebook.


© RIPRODUZIONE RISERVATA