Lunedì 18 Agosto 2014

Maltempo, turismo ko

«Niente scuola a settembre»

Oltre alla crisi, il maltempo di questa estate ha seriamente penalizzato gli operatori turistici un po’ in tutta l’Italia settentrionale. Così Il sindaco di Forte dei Marmi Umberto Buratti (Pd) ha chiesto al ministro dell’Istruzione Stefania Giannini di rinviare l’apertura delle scuole al primo ottobre, per sfruttare per le vacanze anche il mese di settembre. Lo riferisce il Corriere della Sera.

. «Caro ministro, è stata un’estate perseguitata dal maltempo e gli operatori turistici hanno dovuto subire gravissimi danni - ha scritto il sindaco Buratti -. Le chiedo dunque di posticipare di un mese l’apertura delle scuole, sarebbe di grande sollievo per tutti gli operatori turistici che sono stati seriamente danneggiati. Quando eravamo bambini andavamo a scuola il primo ottobre e settembre era un mese dedicato alle vacanze, spesso al mare, leggendo qualche libro della maestra. Credo che potremmo tornare a quei tempi, magari sperimentandone quest’anno gli effetti».

© riproduzione riservata