Mariano, bocciata la mensa “fatta in casa”  «Costa troppo, meglio Giussano»
Il centro cottura di Giussano (Foto by archivio)

Mariano, bocciata la mensa “fatta in casa”

«Costa troppo, meglio Giussano»

Respinte le proposte di creare un centro cottura nuovo

o di potenziare la cucina di Porta Spinola

Caso mensa scolastica: un centro di cottura a Mariano? «Mancano le risorse finanziare per poterlo fare». Potenziare la cucina di Porta Spinola? «Non se ne parla, è un’ipotesi irrealistica».

L’assessore alla Scuola Antonella Silvana Bellotti motiva così la decisione del Comune dia rinnovare la convenzione con il Comune di Giussano.

«Il loro centro cottura è il più vicino ai nostri plessi e questo si traduce in tempi di consegna dei pasti rapidi - sostiene la Bellotti - Inoltre il nuovo accordo ci porta ad avere un risparmio di 14mila euro l’anno sul servizio refezione: questo perché le royalties che paghiamo su ogni pasto sono passate da 0,30 centesimi a 0,23».

Tema caldo, quello della mensa in città. Dai cancelli delle scuole il dibattito si è spostato nella sala consiliare di piazzale Tito Manlio, diventando l’argomento cardine di un consiglio comunale fiume che si è svolto mercoledì sera.

L’articolo completo e l’approfondimento sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA