Mercatone, continua lo sciopero  contro la chiusura del negozio

Mercatone, continua lo sciopero

contro la chiusura del negozio

Lo sciopero al punto vendita Mercatone Uno di Tavernerio continua. Da oggi, venerdì 27 marzo, fino all’1 aprile (giornata di sciopero nazionale) compreso, i lavoratori incroceranno le braccia per tutto l’orario di apertura del punto vendita

Lo sciopero al punto vendita Mercatone Uno di Tavernerio continua. Da oggi, venerdì 27 marzo, fino all’1 aprile (giornata di sciopero nazionale) compreso, i lavoratori incroceranno le braccia per tutto l’orario di apertura del punto vendita.

Il punto vendita conta trentadue dipendenti e tre associati. La decisione della protesta è stata presa a seguito degli ultimi sviluppi della vertenza,con la decisione aziendale di procedere ad una svendita delle merci per poi procedere alla chiusura di una serie di punti vendita, tra cui quello di Tavernerio. «A questo - si legge in una nota sindacale - si aggiungono situazioni pregresse come il mancato pagamento delle retribuzioni, l’ assenza di riscaldamento nel luogo di lavoro e il mancato rispetto accordo nazionale sul contratto di solidarietà».

«Inoltre - spiega Ivan Talloru, Filcams Cgil - l’azienda decide senza alcun confronto di procedere allo svuotamento dei magazzini.Ora a Tavernerio sono rimaste le rimanenze: vogliamo sapere quale sarà il destino del punto vendita. verrà venduto? se si a chi? verrà chiuso? Vogliamo risposte».


© RIPRODUZIONE RISERVATA