Mille coristi in Duomo «Il canto mostra il bene»
«È nella bellezza, anche quella della musica - ha detto il vescovo - che si riconosce la presenza di Gesù»

Mille coristi in Duomo
«Il canto mostra il bene»

Dopo 10 anni si è rinnovato l’appuntamento
al quale hanno preso parte 42 cori da tutta la diocesi

Quasi mille cantori da ogni angolo della diocesi hanno accompagnato ieri il vescovo Diego Coletti nella celebrazione della Santa Messa in Duomo.

Dopo una pausa lunga dieci anni, si è svolto a Como un nuovo raduno diocesano dei Cori liturgici che ha visto la partecipazione di 42 cori. A dirigere questa 20ima edizione del raduno è stato don Nicholas Negrini, responsabile della sezione Musica sacra dell’Ufficio liturgico.

«Il vostro sforzo è preziosissimo – ha detto il vescovo Diego Coletti – a voi forse non sembra niente, in realtà quello che mettete a disposizione della comunità cristiana è importantissimo, avete una grande responsabilità, il vostro impegno è importante quanto il compito affidato all’annunciatore. Non possiamo rinunciare al canto liturgico, perché è la bellezza che mostra lo splendore della verità e l’efficacia del bene».

«Sabato pomeriggio – spiega don Nicholas Negrini – siamo stati al Seminario di Muggiò con una quarantina di persone per un incontro di studi e di esercitazioni pratiche organizzato con la Scuola diocesana di musica e liturgia e, per la prima volta, in collaborazione anche con alcuni dicenti del Conservatorio di Como. L’obiettivo è creare, da settembre, una sorta di laboratorio musicale permanente che coinvolga cantanti, musicisti e maestri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA