Sabato 06 Dicembre 2008

Morta la sua nonna erbese:
Manuela Arcuri ai funerali

ERBA Quando era una bambina, l’ha cullata tra le sue braccia e l’ha portata a passeggio per le vie di Erba. Poi l’ha vista crescere, e diventare famosa. E lei era orgogliosa di quella bella nipote. Ora nonna Linda non c’è più, strappata ai suoi cari da una malattia.
Giovedì pomeriggio, all’ospedale Fatebenefratelli di Erba si è infatti spenta Linda Martelli, 94 anni, l’amatissima nonna di Manuela Arcuri. Un legame particolare legava nonna e nipote, nato durante i lunghi periodi di vacanza che la 32enne attrice di Latina, ha trascorso da bimba a Erba con nonna Linda e nonno Francesco.
Ogni volta che gli impegni glielo consentivano, l’Arcuri è sempre corsa a Erba per andare a trovarli, e non è escluso che oggi pomeriggio non partecipi anche lei al funerale che si terrà alle 15.45 nella chiesa prepositurale di Erba. 
«Ho ricordi piacevolissimi di Erba, legati soprattutto alla mia infanzia», ci aveva raccontato l’attrice nel 2003, in occasione della messa in scena al teatro Sociale di Como dello spettacolo «The Pretty Story of a Woman», al fianco di Giulio Base e Nini Salerno.
«A Erba abitano infatti i miei nonni Linda e Francesco e i miei zii, e da bambini io e i miei fratelli abbiamo trascorso dei lunghi e bellissimi periodi di vacanza da loro, in particolare a casa di mia zia Olga…».
Le visite sono poi proseguite negli anni a venire, anche dopo l’inizio della sua brillante carriera artistica al cinema e in tivù: «Ogni volta che arrivava a Milano per lavoro, è sempre venuta a trovarci», racconta sua zia Olga, custode di Villa Amalia a Erba. «Ricordo che Manuela era molto ghiotta delle lasagne della nonna, salvo poi lamentarsi per il fatto che ingrassava ogni volta che veniva a trovarci, perché mangiava troppo…».
L’ultima volta che la celebre attrice è giunta a Erba è stato due anni fa, quando si era ammalato nonno Francesco, che sarebbe poi mancato da lì a poco. A Erba, oltre a zia Olga e ai figli Lara di 23 anni e Luca di 32, abitano anche le famiglie degli zii Edo e Sergio.
Manuela Arcuri non è l’unica della famiglia a lavorare nel mondo del cinema e della tivù: anche suo fratello lavora in questo mondo e suo padre lavora negli studi di Cinecittà.
Beppe Gentile

a.savini

© riproduzione riservata