Orologi, finalmente la gara  Ecco 90mila euro per sistemarli
L’orologio a Porta Torre è fermo al pari di tanti altri in centro

Orologi, finalmente la gara

Ecco 90mila euro per sistemarli

A sei mesi dalla denuncia del problema, un primo passo concreto

Bando del Comune che punta a far funzionare i 121 apparecchi della città

Il caso degli orologi comunali rotti e fermi era scoppiato l’estate scorsa. All’inizio sembrava solo una notizia curiosa, una questione che il Comune avrebbe potuto risolvere nel giro di pochi giorni. Invece sono passati sei mesi e nulla è cambiato. Tante promesse, dopo le denunce arrivate a più riprese da La Provincia, ma nessuna svolta. E così quasi tutti gli orologi disseminati nelle piazze e negli edifici pubblici della città ancora oggi non funzionano.

Una buona notizia, comunque, è finalmente arrivata. Il dirigente Donatello Ghezzo (la competenza sugli orologi è del settore Reti e Strade) ha individuato la procedura per affidare la manutenzione ordinarie e straordinaria nel triennio 2018-2020 e ha dato mandato al settore Appalti e Contratti di procedere con la gara. .

© RIPRODUZIONE RISERVATA