Plesio, dall’Argentina ai Balcani  Festa per il prete di frontiera
Foto di gruppo al termine della celebrazione nella chiesa parrocchiale di Plesio

Plesio, dall’Argentina ai Balcani

Festa per il prete di frontiera

Cinquant’anni di sacerdozio

Plesio

Grande festa ieri nella parrocchia di Plesio in occasione dei 50 anni di sacerdozio di don Renzo Scapolo, ex parroco del paese e noto come “prete di frontiera” che fu per tanti anni in prima linea, per aiutare gli ultimi, i poveri: dapprima in Argentina, poi nei Balcani con l’associazione “Sprofondo” fondata negli anni ’90, ove fu mediatore e pastore “per i poveri Cristi, tra i poveri Cristi” durante il sanguinoso conflitto slavo.

Don Renzo, malgrado l’età e la salute traballante, conserva ancora il grande spirito e l’entusiasmo che nella vita lo ha portato ad andare – anche controcorrente – a costruire ponti di solidarietà concreta in diverse parti del mondo, vivendo fino in fondo la sua missione sacerdotale.

Ampio servizio su La Provincia in edicola lunedì 11 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA