Porlezza, bloccato nell’auto  «Così l’ho salvato dalle fiamme»
Il terribile momento in cui l’auto ha preso fuoco

Porlezza, bloccato nell’auto

«Così l’ho salvato dalle fiamme»

La titolare del campeggio di Osteno racconta come ha estratto l’uomo dall’abitacolo

L’incidente avvenuto domenica mattina lungo la provinciale Porlezza – Osteno ha suscitato tanta paura, ma non è sfociato, per fortuna, in tragedia. Il pensionato milanese di 75 anni ricoverato all’ospedale Sant’Anna, in ogni caso, deve la vita alla prontezza di spirito e alla determinazione di un’automobilista giunta sul posto pochi attimi dopo il terribile frontale, Melania Pizzagalli, 35 anni, titolare del campeggio Grotte di Rescia ad Osteno, che l’ha salvato da una brutta fine fra le fiamme.

«Stavo rientrando da Porlezza verso Osteno – racconta– e poco oltre il crotto Ghiacciaia ho trovato le auto ferme per un incidente. Sono scesa dall’auto e mi sono avvicinata ai mezzi accartocciati: qualcuno stava chiamando i soccorsi, le due donne coinvolte erano già scese dai rispettivi veicoli, mentre ho notato che a bordo di una della auto scontratesi frontalmente c’era ancora il conducente, sdraiato sul sedile e immobile».

Il racconto sul quotidiano La Provincia in edicola martedì 29 gennaio 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA