«Roma ci blocca tutte le asfaltature»
CANTU' - LAVORI POSA NUOVO ASFALTO IN VIA MILANO FRA LE DUE ROTONDE (Foto by Stefano Bartesaghi)

«Roma ci blocca tutte le asfaltature»

Dopo anni di stop era ripartita la stagione dei cantieri a Cantù, da via Borgognone a via Giovanni da Cermenate. Il patto di stabilità, con tagli tra 400 e 800mila euro, congela le nuove opere. Il sindaco Bizzozero: «Così non si va avanti»

Nelle ultime due settimane le asfaltature sono filate via spedite, tanto che i canturini già speravano di vederne presto altre.

E invece i cantieri sono già fermi. E li ha bloccati Roma: dagli uffici di piazza Parini è arrivata l’indicazione di congelare ulteriori investimenti finché non arriveranno indicazioni chiare in merito all’obiettivo del patto di stabilità. Oggetto oscuro che i cittadini conoscono solo per la sua triste fama, e che porta con s’è tagli draconiani e aspettative tradite. In parole povere, l’amministrazione deve attendere di sapere quanto le sarà permesso di spendere. Dei propri soldi, ovviamente.

«Non possiamo andare avanti così – sbotta il sindaco Claudio Bizzozero – siamo davvero di fronte a una nazione allo sbando, a una situazione insostenibile. I cittadini vengono schiavizzati dallo Stato con una pressione fiscale senza pari e lo stesso vale per gli imprenditori. Ma anche per i Comuni, e nel nostro caso la schiavitù viene esercitata attraverso il patto di stabilità».

Un punto da chiarire è l’entità del taglio nei contributi in arrivo per le casse di piazza Parini, dato che ancora non è stato comunicato se ammonterà a 400mila o 800mila euro.

I servizi su “La Provincia” di martedì 19 maggio 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA