Mercoledì 12 Marzo 2014

«Sahibjot è morto

tra le nostre braccia»

Il piccolo Sahibjot con la mamma Jatinderpal

«Un dolore immenso perdere un figlio di quattro anni e mezzo. Un bambino sano e poi, tutto un tratto, la fine».

Più ancora delle sue parole, per il papà - 44 anni, di origini indiane - parlano i suoi occhi velati dalle lacrime mentre cerca di spiegare l’inspiegabile. La morte del figlioletto, Sahibjot, quattro anni e mezzo, deceduto intorno alle 17 di domenica per una polmonite fulminante, come confermato dall’autopsia eseguita ieri.

L’intervista di Manuela Clerici su La Provincia in edicola oggi

© riproduzione riservata