Martedì 16 Luglio 2013

Scatta alle 22 di stasera

lo sciopero dei benzinai

Non è bastato il «richiamo» del ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, ai petrolieri sulla questione rincari: «Basta aumenti del carburante nella stagione estiva». I gestori delle pompe di benzina confermano lo sciopero (dalle 22 di oggi alle 6 del 19 luglio) nelle aree di servizio poste lungo tutte le tratte autostradali, tangenziali e raccordi compresi.

Per Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio, infatti, il Governo è rimasto “indifferente” alle loro denunce e non è stata fatta nessuna mediazione fra le parti per “impedire un vero e proprio “olocausto economico”

perpetrato ai danni di centinaia di imprese di gestione e di oltre 6.000 lavoratori cui viene violentemente sottratto reddito e posto di lavoro”.

Gli automobilisti che hanno deciso di raggiungere, in questi giorni, le località di villeggiatura dovranno dunque premunirsi per tempo

© riproduzione riservata