Lunedì 01 Dicembre 2008

Semolino o caffelatte a cena
Adelaide compie 106 anni

SAN SIRO (Gp. R.) - E sono 106. Adelaide Ortelli, la persona più anziana di San Siro e dell’intero territorio, spegne quest’oggi la bellezza di 106 candeline. Il tempo passa, ma pare proprio non lasciare i segni su questa arzilla nonnina che, in quanto a memoria, non è seconda a nessuno. Ricorda con una lucidità disarmante episodi del lontano passato e quelli più recenti e discorre tuttora con i parenti di qualsiasi argomento.
«Ogni anno la festeggiamo con tanto affetto e ci accorgiamo che è esattamente come l’anno precedente - afferma la pronipote Nadia -. Ha sempre avuto, dopotutto, il massimo rispetto della salute e della vita e si è meritata il dono della longevità». Da anni nonna Adelina riceve a domicilio il medico ogni settimana per il controllo del cuore e della pressione; fin da giovane, inoltre, per cena si è sempre limitata ad alternare una scodella di caffellatte al semolino. Nata il 2 dicembre 1902, ha sempre vissuto a Rezzonico, lavorando giovanissima in fabbrica e dividendosi, una volta sposata, fra il lavoro nei campi e  l’educazione dei quattro figli, che ha cresciuto con amore e dedizione. Nonostante un’esistenza improntata ai duri sacrifici, non ha mai perso la serenità d’animo: «Come racconta mia nonna, è sempre stata capace di affrontare le difficoltà senza affanno - racconta ancora Nadia - . Credo sia soprattutto questo il segreto che l’ha portata a superare il secolo di vita ancora in buona forma». Con una schiera di parenti di ogni età, ci sarà anche la gente della frazione, quest’oggi, a festeggiare la simpatica nonna Adelina, che in punta di piedi ha già vinto una lunga sfida contro il tempo.

a.savini

© riproduzione riservata