Strage di alborelle nel Molgora  «Sostanza inquinante in acqua»
I pesci morti sono stati trovati nella zona di Pianezzo

Strage di alborelle nel Molgora

«Sostanza inquinante in acqua»

Un centinaio di pesci morti nella zona di Pianezzo

Ma a monte e a vallenessun’altra morìa

Morìa di pesci, soprattutto alborelle, nel Molgora. Sono un centinaio gli esemplari trovati senza vita in zona Pianezzo.

Immediatamente è stato allertato l’Ufficio acque dell’Arpa di Oggiono.

Giunti a Pianezzo attorno alle 18,30 di lunedì, i tecnici hanno prelevato campioni di acqua e alcuni pesci morti. Quind hanno risalito il corso del torrente e sono scesi anche a valle.

Si è così potuto constatare che la morìa si era verificata soltanto in quel preciso punto.

Spiega il sindaco Giovanni Battista Bernocco: «Da quello che abbiamo potuto capire, pare però che la morte dei pesci possa essere stata causata dallo sversamento di qualche sostanza che ha modificato, anche se solo temporaneamente, un equilibrio piuttosto delicato».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA