Studenti in piazza contro Renzi Tensioni fuori dal liceo classico

Studenti in piazza contro Renzi
Tensioni fuori dal liceo classico

Circa 400 manifestanti hanno invaso questa mattina le strade del centro storico cittadino per protestare contro il governo e contro i tagli previsti a scuola e università dalla nuova Legge di stabilità

In mattinata gli studenti di Como sono scesi per le strade a protestare come i loro colleghi in tutta Italia. Sotto accusa il Premier Matteo Renzi e la legge di stabilità voluta dal suo esecutivo. Nel mirino degli studenti, soprattutto, i tagli lineari alla scuola e all’università pubblica previsti dal provvedimento del Governo per 400 milioni.

Le stime della questura e della Polizia parlano di circa 300-400 manifestanti. Il corteo è partito da Porta Torre e ha percorso le vie del centro storico, tra musica e slogan di protesta e contestazione contro Renzi e il suo governo. Attimi di tensione quando alcuni studenti hanno cercato di entrare al Liceo classico Alessandro Volta, deviando dal percorso stabilito. Gli agenti di polizia sono intervenuti e la situazione è tornata così sotto controllo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA