«Sua nipote è ferita, servono soldi»  Ma la truffa alla pensionata fallisce
Il Comune mette in guardia dai truffatori che utilizzano i più svariati stratagemmi

«Sua nipote è ferita, servono soldi»

Ma la truffa alla pensionata fallisce

Bregnano, Allarmante telefonata a una pensionata di 88 anni

Alla richiesta di gioielli la donna si è rivolta alla vicina, controllo di vicinato

«Sono tua nipote, sono rimasta coinvolta in un gravissimo incidente stradale, è morto anche un bambino, ho urgente bisogno di soldi, se non ne hai può andar bene anche l’oro che hai in casa».

Niente ferie per i truffatori del “falso nipote” che, ieri pomeriggio, attorno alle 17.30 hanno telefonato a un 88enne residente nella zona del Parco Cederna, riuscendo a convincerla a raccogliere tutto l’oro che aveva in casa, per poterlo pesare, prima di consegnarlo a chi sarebbe dovuto passarlo a prendere, l’anziana residente aveva chiesto aiuto a una vicina di casa, che era però Nadia Trivelloni, coordinatore del locale gruppo di Controllo di vicinato.

«Naturalmente ho capito subito che si trattava di un truffa – racconta Trivelloni - l’imbrogliona era anche rimasta in linea, ma quando sono andata a prendere la cornetta del telefono , probabilmente rendendosi conto di essere stata scoperta, aveva già riattaccato; ho subito diffuso l’avviso di quanto era accaduto tramite le nostre chat e allertato la polizia locale».

In queste ore i familiari dell’anziana residente sporgeranno denuncia; da quel che risulta sempre nella giornata di ieri un’altra persona, residente in via Parini, è stata contattata dai truffatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA