Tangenziale di Tirano, giorno ad alta tensione
Uno striscione di protesta a Tirano risalente a quasi cinque anni fa

Tangenziale di Tirano, giorno ad alta tensione

Crosio: «L’accessibilità alla Valtellina è stata cancellata dal Def, rischio per i fondi e per i cantieri». Ma da Spada, Della Vedova e Del Barba giungono rassicurazioni: «Soldi garantiti, basta demagogia».

Tangenziale, giornata ancora ad alta tensione quella di ieri dopo che, nelle prime ore del pomeriggio - poco prima dell’inizio della conferenza dei servizi a Roma per discutere della tangenziale di Tirano -, il senatore leghista Jonny Crosio ha messo in dubbio la realizzazione della bretella. Nel tardo pomeriggio, invece, sono arrivate rassicurazioni sia dai senatori della maggioranza, Mauro Del Barba e Benedetto Della Vedova, sia dal sindaco di Tirano, Franco Spada, secondo i quali i 90 milioni per la tangenziale ci sono, senza ombra di dubbio.

Leggi tutti gli approfondimenti sull’edizione di mercoledì 22 aprile de La Provincia di Sondrio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA