Mercoledì 30 Ottobre 2013

Tentato furto e pistola in auto

Giovane di Lambrugo in carcere

Il tribunale di Lecco

Due giovani di Lambrugo e Molteno sono stati arrestati l’altra notte dai carabinieri di Como e dai colleghi della stazione di Oggiono, al termine di un inseguimento iniziato a Merone.

Erano stati sorpresi a cercare di rubare un motorino.

L’operazione ha permesso di sequestrare una pistola calibro 22, produzione tedesca con inciso solo un numero, ma non la marca.Convalidati gli arresti, si è tenuto il processo con rito direttissimo.

Sono stati arrestati per concorso nel tentato furto di un motorino e possesso di una pistola calibro 22, con cartucce: un giovane di 23 anni, di Molteno, e l’amico di 21 anni, casa a Lambrugo, bloccato alla guida della sua Seat Ibiza.

Poco prima delle 13 di ieri, sotto scorta di sei carabinieri sono comparsi in tribunale a Lecco.

Il Pepi si è assunto la responsabilità del possesso della pistola con 11 cartucce. Il giovane ha dichiarato di averla rinvenuta giorni addietro nella vegetazione di in un bosco di Lambrugo.

Due anni di reclusione sono stati patteggiati per Pepi: un anno e sei mesi di reclusione per Vicenzoni. I due amici restano in carcere, per ora a Pescarenico.

© riproduzione riservata