Venerdì 29 Agosto 2008

Trasporti, caro settembre
Aumentano i prezzi dei bus

Carota e bastone per gli utenti dei mezzi pubblici di Asf Autolinee. Ieri il Comune ha annunciato i rincari delle tariffe dei biglietti e degli abbonamenti settimanali per l’adeguamento alla delibera della giunta regionale del 6 agosto che prevede un incremento medio del 2,5%. Per esempio il biglietto semplice urbano passa da 1,05 a 1,10 euro. Ma l’assessore alla Mobilità, Fulvio Caradonna, ha annunciato anche le novità positive: «L’abbonamento annuale per gli studenti resterà del costo di 200 euro, ma anziché coprire 10 mesi ne coprirà 12. Resteranno invariati anche tutti gli altri abbonamenti annuali». Le nuove tariffe entrano in vigore il 1° settembre. Manca solo l’approvazione formale della giunta comunale che doveva riunirsi ieri ma che è slittata a oggi pomeriggio.
Come previsto dalla delibera della giunta regionale del 6 agosto scorso, le tariffe verranno alzate. Il semplice biglietto urbano valido per 75 minuti sul territorio comunale passa da 1,05 a 1,10 euro, mentre il relativo carnet da 11 biglietti (10 più uno omaggio) passa da 10,50 a 11 euro. Il biglietto dell’area urbana valido su un’unica linea che tocca i Comuni limitrofi (utilizzabile sulle linee 1, 6, 8, 10, 12 e C50) sale da 1,30 a 1,35 euro, mentre il relativo carnet da 11 biglietti passa da 13 a 13,50 euro. Il biglietto giornaliero, usato più che altro dai turisti, passa da 2,50 a 2,60 euro. Il prezzo dell’abbonamento settimanale urbano passa da 9,70 a 9,90 euro, mentre quello per l’area urbana unica linea sale da 11 a 11,30 euro. Aumentano anche i biglietti per la funicolare: quello semplice e intero, per esempio, da 2,45 lievita a 2,50 euro. Veniamo agli abbonamenti più venduti, i mensili: quello urbano passa da 27,50 euro a 28 euro; quello per l’area urbana unica linea sale da 33 a 34 euro. Restano invariate le altre soluzioni di viaggio, in particolare gli abbonamenti annuali.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata