Tremezzina: «La Regione non ha più i soldi per la Variante»

Dall’esame del preventivo 2015 un’inattesa battuta d’arresto. Il leghista Bianchi chiama a raccolta gli altri consiglieri lariani

Tremezzina: «La Regione non ha più i soldi per la Variante»
La strettoia a Ossuccio, un problema di vecchia data che rischia di rimanere irrisolto

La notizia anticipata da «La Provincia» sulla messa a punto del lungo elenco, una quindicina di pagine, dei proprietari dei terreni che dovranno essere acquisiti dall’Anas per la realizzazione della variante di Tremezzina, ha dato corso a una serie di verifiche. Prima tra tutte quella della disponibilità dei 110 milioni di euro che in aggiunta ai 220 milioni stanziati dallo Stato nell’ambito del decreto Sblocca Italia sono indispensabili. Impegno che pone in primo piano la Regione.

Dario Bianchi, consigliere del lago in quota alla Lega Nord, ha effettuato una prima ricognizione sui propositi del Pirellone e ha rilevato che nella bozza di bilancio preventivo 2015 la giunta non ha finora disposto impegni a favore della più attesa opera pubblica del territorio provinciale.E Bianchi, che ha pronto un emendamento ad hoc, chiama a raccolta gli altri consiglieri regionali lariani per fare fronte comune.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True