Tremezzina, la variante a Roma  Vertice decisivo il 12 aprile
L’incrocio tra un camion e un pullman turistico nella zona della strettoia di Spurano di Tremezzina (Foto by Marco Palumbo)

Tremezzina, la variante a Roma

Vertice decisivo il 12 aprile

L’incontro al consiglio superiore dei lavori pubblici confermato dal sindaco Mauro Guerra e dal deputato Ugo Parolo. E

TREMEZZINA - Non sarà un venerdì qualsiasi quello del 12 aprile per il futuro della variante della Tremezzina. Alle 10 a Roma si riunisce l’assemblea generale del Consiglio superiore dei Lavori pubblici per esaminare il progetto definitivo della variante giunta ormai all’ultimo scoglio istituzionale prima della gara d’appalto. La convocazione dell’assemblea generale, firmata dal presidente del Consiglio superiore dei Lavori pubblici Donato Carlea è stata annunciata dal sindaco Mauro Guerra e dal deputato leghista Ugo Parolo, in una nota, ha ringraziato «il presidente del Consiglio superiore, Donato Carlea, che ha mantenuto fede alle tempistiche concordate durante l’incontro avuto a Roma nelle scorse settimane». Ma il tempo stringe. I 210 milioni di euro dello “Sblocca Italia” sono al riparo solo sino a fine anno, dopo la proroga ottenuta a fine 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA