Valtellina, è tornato l’orso, affamato  Fotografato dagli agenti
L’orso ha spolpato una carcassa d’asina tornando ogni notte

Valtellina, è tornato l’orso, affamato

Fotografato dagli agenti

Ha spolpato la carcassa di un’asina, tornava tutte le sere a mangiare

Torna alla ribalta della cronaca il grande orso che ormai da mesi interi sta seminando

preoccupazione in Valtellina.

Lo hanno immortalato con la foto trappola gli agenti della polizia provinciale di Sondrio

M25 - questo il nome dato all’orso - è di nuovo alla ribalta della cronaca, fotografato mentre si avvicina ai resti dell’ultima preda: l’asina gravida uccisa a Pian Gembro, sotto la tettoia dell’agriturismo di Giorgio Biancotti. Pian Gembro è una località a 1.300 metri di altitudine in Comune di Villa di Tirano, praticamente al confine con Aprica.

L’orso l’ha trascinata per alcune decine di metri e lì è tornato puntualmente per due settimane, ogni notte, fino a quando non l’ha spolpata del tutto. Ora di quella carcassa restano solo le ossa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA