Variante della Tremezzina  Si muove il Consiglio dei ministri
Sala Comacina: traffico sulla statale Regina Foto Selva

Variante della Tremezzina

Si muove il Consiglio dei ministri

Giovedì prossimo incontro a Roma. Mauro Guerra: «Passo importante»

Riparte ai massimi livelli la discussione sulla “Variante della Tremezzina”, l’opera viaria più attesa per dare sollievo al traffico alla statale Regina sulla sponda comasca del lago. Giovedì prossimo, 28 luglio, ci sarà un incontro a Roma indetto dal responsabile del “Dipartimento per il coordinamento amministrativo della presidenza del Consiglio dei ministro” ed al quale sono stati invitati tutti gli enti interessati, compresi i i sindaci.

A darne notizia sono Mauro Guerra, sindaco di Tremezzina e parlamentare del lago insieme alla collega Chiara Braga. «All’esito di un lavoro di verifica e integrazione progettuale svolto in questi mesi - si legge - il Ministro Delrio ha trasmesso gli atti relativi alla variante della Tremezzina al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri De Vincenti, proponendo la remissione degli stessi al Consiglio dei Ministri per la definizione dell’intera vicenda.Subito dopo il responsabile del Dipartimento per il Coordinamento amministrativo della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha indetto per il 28 luglio alle ore 12 una conferenza istruttoria con tutti gli enti interessati».

Soddisfazione da parte di Guerra per il passo in avanti del progetto, al centro lo scorso anno di un braccio di ferro tra gli enti interessati e la Soprintendenza. «Dopo il finanziamento dell’opera attesa da decenni, prosegue così l’azione del Governo, con l’impegno del Ministro Delrio, volta a determinare le condizioni per l’approvazione definitiva del progetto della variante della Tremezzina, tenendo nel massimo conto possibile ogni opportunità di miglior inserimento paesistico, garantendo però la realizzazione dell’opera», spiega lo stesso Guerra.

I servizi su La Provincia di venerdì 22 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA