Alla Fiorete 62 esuberi  «Ma ci sarà il rilancio»
Fino Mornasco esterno ditta Fiorete (Foto by Carlo Pozzoni)

Alla Fiorete 62 esuberi

«Ma ci sarà il rilancio»

Ieri sciopero nella ditta tessile di Fino Mornasco. Tre mesi di salari arretrati. Il titolare rassicura. I lavoratori: «Tanti sacrifici insieme, siamo attaccati alla nostra azienda».

Sciopero e protesta ieri, con promessa di fare il bis oggi alla Fiorete. Ma c’è anche la volontà di uscire insieme da una situazione delicata. A far uscire i lavoratori tre mesi di paghe arretrate e la preoccupazione per il futuro. Oggi i dipendenti sono 140, ma è in arrivo una forte riorganizzazione.

Entro la fine del 2016 l’azienda dovrà infatti gestire 62 esuberi nella speranza servano a una funzionale ristrutturazione, spiegano i sindacati. E l’azienda con Gianmarco Zamaroni spiega: «Dobbiamo riorganizzarci per rimanere protagonisti sul mercato».

I lavoratori: «Abbiamo fatto tanti sacrifici insieme, siamo attaccati alla nostra azienda».

I DETTAGLI SUL GIORNALE OGGI

© RIPRODUZIONE RISERVATA