Cassa Rurale e Artigiana di Cantù  Più di 2.200 soci in assemblea a Lariofiere
L’assemblea dei soci della Cassa Rurale e Artigiana di Cantù a Lariofiere (Foto by Stefano Bartesaghi)

Cassa Rurale e Artigiana di Cantù

Più di 2.200 soci in assemblea a Lariofiere

Il presidente Porro: «La nostra missione è costruire fiducia e promuovere speranza». Utile a 2 milioni, a famiglie e imprese 279 milioni. La vicinanza all’ospedale Sant’Antonio Abate.

Oltre 2200 soci hanno partecipato nella serata di venerdì 6 maggio all’assemblea numero 109 della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù riunita a Lariofiere di Erba. Il presidente Angelo Porro ha tracciato un quadro economico 2015 di grande rilievo «maturato nel processo di autoriforma del credito cooperativo in cui abbiamo lavorato intensamente per arrivare a una proposta in grado di preservare l’identità». E i numeri del 2015 parlano di un bilancio con due milioni di utile, 24,2 milioni di accantonamenti, 2750 finanziamenti a famiglie e imprese per un totale di 279 milioni. Nel corso della serata è stata tributata una standing ovation ai campioni italiani della Jumbo Collection Cantù che ha vinto il titolo tra gli Under 20 Eccellenza di basket. Ma la missione della Cassa Rurale ed Artigiana «è costruire fiducia e promuovere speranza». Per questo ha un suo peso anche il sostegno all’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù. Questa volta è stato deciso di rinnovare fino al 2018 il potenziamento del servizio di Neuropsichiatria Infantile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA