«Il turismo vince se verde»  Como convince Expo
I posacenere distribuiti ieri a Lake Como Essence

«Il turismo vince se verde»

Como convince Expo

Ieri distribuiti i posacenere portatili a Lake Como Essence. Oggi gran finale con il legno. Guarda il video con l’appello ecologico

Il turismo? Se verde è meglio. E tutti possono contribuire, tenendo pulito il pianeta. Como ieri ha dato questo messaggio con i posacenere portatili a Expo. E ribadendo come il turismo dia un contributo fondamentale al Pil.

Intanto oggi rush finale di Lake Como Essence, con il legno protagonista.

La destinazione turistica che cresce nelle classifiche di gradimento? Prima, deve piacere a chi ci vive. Così Andrea Camesasca, delegato per il turismo nella giunta camerale, ieri ha dato il via all’operazione ecoturismo. Che, riassunta nell’hashtag lanciata da Como (e molto apprezzato a Expo), si è tradotta in un #iofacciolamiaparte.Ma anche nella consegna di un gadget che è andato a ruba: i posacenere portatili lariani.

Un messaggio positivo

Un migliaio che sono stati presi dai visitatori di Lake Como Essence (ieri sera si aspettava di superare la soglia dei 26mila) e dalla consueta folla in coda per Palazzo Italia.

Una questione di coscienza, che fa bene anche al portafoglio. «Il turismo è sempre più verde - osservava Camesasca - e questo è un gesto sia simbolico ma anche concreto. Abbiamo calcolato che in un anno nel lago di Como finiscono circa 72 metri cubi di mozziconi».

Prevenire, dunque. E anche curare, perché ci vuole più controllo: «Ma a fare la differenza, con la propria piccola azione, è il singolo. I migliori strumenti per la promozione sono i territori e i cittadini».

OGGI DUE PAGINE SUL GIORNALE

GUARDA IL VIDEO


© RIPRODUZIONE RISERVATA