Riforma del credito cooperativo  Verso la holding unica
Banche, ancora si lavora a indennizzi (Foto by Ansa Web)

Riforma del credito cooperativo

Verso la holding unica

L’intenzione espressa da ambienti vicini al governo durante il Consiglio dei ministri

Il consiglio dei ministri, dopo aver valutato diverse soluzioni, sarebbe ora orientato a puntare sulla holding unica - si sottolinea in ambienti dell’Esecutivo - per la riforma del credito cooperativo in discussione . Lo ha annunciato in tarda serata l’Ansa dopo che Confcooperative aveva espresso preoccupazioni: “I primi lanci delle agenzie sulla riforma delle BCC in discussione nel consiglio dei ministri ci lasciano preoccupati e perplessi. Siamo lontani da un dialogo avviato un anno fa con il governo. Riteniamo che le misure che vengono delineate, se trovassero conferma, non rispettino il dettato costituzionale e consentano la divisione di riserve indivisibili che sono un grande patrimonio intergenerazionale costruito con sacrificio da generazioni di soci cooperatori in oltre 100 anni di storia”.

).


© RIPRODUZIONE RISERVATA