Basta code a Pusiano con il tunnel  «Ma il paese rischia l’isolamento»
Uno degli ingressi del tunnel (Foto by Bartesaghi)

Basta code a Pusiano con il tunnel

«Ma il paese rischia l’isolamento»

Il collegamento sotterraneo allontanerà il traffico pesante ma non solo. Il sindaco: «Per le attività locali saranno necessari eventi per non perdere clientela»

La variante è quasi pronta, tra marzo e aprile sarà inaugurata, ma poi? Il paese s’interroga sul proprio futuro: la nuova strada toglierà infatti il traffico ma porterà via anche i clienti per i negozi, per i bar e i ristoranti. Il centro ora è florido ma il futuro è tutto da inventare senza il passaggio continuo dei veicoli.

La nuova Pusiano, perché è come se si ripartisse da zero, avrà due parcheggi agli estremi verso Lecco e Como, un centro con il manto in porfido e dovrà per forza inventarsi manifestazioni ed eventi per attirare gente.

«Sarebbe bello poterci sedere sugli allori, perché comunque la nostra amministrazione ha portato la galleria e non è cosa da poco, ma invece dobbiamo farci trovare pronti alle nuove sfide e saranno parecchie – spiega il sindaco Andrea Maspero -. Sarà molto impegnativo riuscire a garantire lavoro a chi ha le attività, portare gente in paese dopo che saremo scavalcati dalla variante. Non sarà facile, ci sono grandi potenzialità ma anche grossi rischi. Va creato un vero e proprio programma di eventi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA