Erba, ultimi botti di campagna elettorale tra conferenze e aperitivi

Al voto I tre schieramenti pronti per le elezioni di domenica

Erba, ultimi botti di campagna elettorale tra conferenze e aperitivi
Mauro Caprani, Giorgio Brenna e Doriano Torchio

Una serata sui temi naturalistici, una conferenza stampa per tirare le somme e una festa in piazza con musica, balli e politici. Con la campagna elettorale agli sgoccioli, è il tempo degli eventi di chiusura: i tre candidati sindaci hanno deciso di salutare gli elettori in modi molto diversi.

Mercoledì sera Giorgio Berna ha chiamato a raccolta candidati e simpatizzanti del centrosinistra in sala Isacchi per una serata incentrata sui temi naturalistici del suo programma, dalla valorizzazione del Buco del Piombo e della Valle Bova passando per le forti perplessità che suscita il progetto del sovrappasso in corso 25 Aprile. Ospite d’onore la deputata del Pd Chiara Braga, sempre attenta alle questioni ambientali.

Berna ha invitato tutti a non mollare. «Dopo una lunga campagna elettorale - ha detto Berna - c’è sempre un po’ di stanchezza, ma la decisione finale per l’elettore si concretizza spesso negli ultimi giorni. Continuiamo a fare la nostra parte fino all’ultimo, come state facendo con passione e impegno, per convincere i dubbiosi». Il saluto finale è in programma questa sera dalle 18 in piazza del Mercato, con la musica da vivo dei Moriaformaspire.

Ieri mattina è toccato a Doriano Torchio, che ha convocato una conferenza stampa per tirare le somme. Il candidato di Democrazia Partecipata ha ribadito i punti cardine del programma, basato su proposte concrete: «Per settimane la gente mi ha avvicinato, ho trovato erbesi attenti alle problematiche e informati. Mi hanno accusato di pensare solo alle piccole cose, ma bisogna necessariamente partire da qui per rendere la città inclusiva e vivibile da parte di tutti».

Torchio è sostenuto da una lista civica, con l’appoggio esterno del Movimento 5 Stelle e del Partito Socialista. Il consigliere regionale Raffaele Erba (M5S) e il socialista Pasquale Rocca hanno speso parole di elogio per un candidato che con il suo programma raccoglie le istanze di chi non si riconosce in centrodestra e centrosinistra. «I miei elettori - ha concluso Torchio - non hanno appartenenza ideologica, sono persone che cercano soluzioni a piccole ma importanti questioni».

La serata di ieri è stata tutta del centrodestra, con un festa danzante in piazza del Mercato condita dalla visita di numerosi esponenti politici: dal governatore lombardo Attilio Fontana al senatore Ignazio La Russa, passando per l’europarlamentare Isabella Tovaglieri e l’onorevole Alessio Butti, tanti sono passati da Erba per tirare la volata al candidato Mauro Caprani (nelle scorse settimane sono arrivati anche Matteo Salvini e Licia Ronzulli). Sul palco, a fare gli onori di casa, la cantante e conduttrice Sabrina Musiani.

Dopo aver girato la città in lungo e in largo per tutta la giornata, ieri sera Caprani ha caricato gli ottanta candidati distribuiti nelle cinque liste che lo sostengono. «A differenza di altri - ha detto - noi non siamo illusionisti di professione. Grazie di cuore a tutti voi per quanto avete fatto nelle ultime settimane, vi siete impegnati moltissimo. Ora non ci resta che compiere l’ultimo sforzo prima del voto di domenica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA