Che botto i fuochi sul lago: in migliaia a bocca aperta

Pusiano La Madonna della Neve non ha tradito le aspettative. Galli: «Grazie a molte persone. Non era facile organizzarla»

Che botto i fuochi sul lago: in migliaia a bocca aperta
Il grande spettacolo dei fuochi artificiali sul lago di Pusiano
(Foto di bartesaghi)

Un successo i fuochi d’artificio e le bancarelle in paese.

La festa della Madonna della Neve non tradisce le aspettative portando in paese moltissime persone. Quello offerto giovedì sera è stato uno spettacolo pirotecnico d’impatto preceduto dalle nevicate al santuario, la musica, le bancarelle, la strada chiusa, e la folla: tutti gli ingredienti di una manifestazione che piace a tutti.

Per il sindaco Fabio Galli era il debutto da primo cittadino: «Credo sia un successo doppio, perché non è un periodo semplice in cui organizzare manifestazioni di questo tipo – racconta - Siamo decisamente soddisfatti, tantissime persone sono arrivate a Pusiano per trascorrere qualche ora in un clima di festa».

Uno spettacolo pirotecnico ormai non solo patrimonio di Pusiano ma di tutto il lago, infatti come ogni anno molte auto parcheggiate a bordo strada attorno allo specchio d’acqua e tutto esaurito nei ristoranti o locali in cui si potevano sbirciare i fuochi, non solo a Pusiano naturalmente.

«Il merito della buona riuscita è di tutti e di tanti, degli Amici di Santa Maria per il loro sempre puntuale impegno, della Regione che ha dato il patrocinio e un contributo e in particolare di Alessandro Fermi, di tutti i residenti di Pusiano che hanno supportato anche economicamente lo spettacolo pirotecnico, di Brianza Sicura, dei carabinieri, dei vigili, delle attività. Far ripartire una festa così importante è stato molto impegnativo e siamo contenti di esserci riusciti. Siamo anche contenti che tutto sia avvenuto senza problemi» ha concluso Galli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True