Erba, 5 anni per 22 chili di droga  Patteggia l’imbianchino insospettabile
I “panetti” di cocaina erano nei secchi di vernice per eludere eventuali controlli

Erba, 5 anni per 22 chili di droga

Patteggia l’imbianchino insospettabile

Nel maggio 2017 gli erano stati trovati 11 kg di cocaina nei secchi di vernice a Parravicino

Altro che tempera bianca. Nei bidoni di colore che l’imbianchino conservava nel box preso in affitto in via Belgioioso i carabinieri avevano trovato chili e chili di cocaina. Per quella droga un ex imbianchino di 38 anni residente a Barzanò ma con un domicilio anche a Merone, ha deciso di patteggiare una pena di cinque anni da scontare in carcere.

La sentenza è stata emessa dal giudice delle udienze preliminari di Como, Carlo Cecchetti, che ha ratificato l’accordo raggiunto tra il difensore dell’imputato e il pubblico ministero Antonio Nalesso, il magistrato titolare del fascicolo d’inchiesta.

Il blitz dei carabinieri risale al maggio dello scorso anno. Nel corso di un’inchiesta su un vasto traffico di sostanze stupefacenti i militari avevano effettuato due perquisizioni in altrettanti garage riconducibili all’ex imbianchino: uno a Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza, l’altro - appunto - a Erba, in località Parravicino. Quest’ultimo box auto, in particolare, era situato in una zona tranquilla della città a pochi passi dall’incrocio di Casiglio e dalla provinciale Arosio-Canzo, vicino a Villa Parravicino Sossnovsky.

Complessivamente i carabinieri avevano trovato - nel corso della perquisizione - pasta di cocaina (sostanza stupefacente ancora da raffinare) e cocaina in polvere per una decina di chili abbondanti a Erba e - all’interno di un borsone e di una scatola nascosti nel box del Monzese - 10 chili di marijuana e un chilo di hascisc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA