Erba, assist di Tili a Ghislanzoni  «Serve un sindaco di continuità»
Il vicesindaco Claudio Ghislanzoni, il commissario di Forza Italia Andrea Maspero e il sindaco Marcella Tili (Foto by Stefano Bartesaghi)

Erba, assist di Tili a Ghislanzoni

«Serve un sindaco di continuità»

Il primo cittadino uscente e non più candidabile: «Abbiamo lavorato bene. Assurdo nascondere i risultati e certi risultati vanno valorizzati, non rinnegati»

Marcella Tili, sindaco uscente e non più candidabile alla poltrona più prestigiosa di Palazzo Majnoni nelle elezioni della primavera 2017, scende in campo e prende posizione a proposito dei “papabili” alla successione e alle tensioni nel centrodestra, con la costruenda alleanza Tra Forza Italia e Lega che proprio a Erba sembra incontrare le maggiori difficoltà. Il sindaco non pronuncia mai la parola Lega, ma i riferimenti sembrano scontati quando nell’intervista pubblicata su La Provincia di sabato 24 dicembre 2016 afferma che «abbiamo lavorato bene. E tutto questo lavoro deve essere sottolineato, non rinnegato. Abbiamo vinto due volte di seguito, sarebbe assurdo nascondere i risultati». E poi lancia un vero e proprio assist per il vicesindaco Claudio Ghislanzoni quando afferma che «il futuro candidato sindaco deve essere una persona di qualità, competente e che rappresenti la continuità con questi dieci anni di amministrazione». Sembra una risposta al Carroccio che attraverso i principali esponenti locali ha posto il veto proprio sul nome di Ghislanzoni, e ha chiesto la discontinuità con l’amministrazione uscente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA