Erba: parco chiuso di sera   ma c’è chi scavalca  La Giunta allunga gli orari
I cancelli di Parco Majnoni di Erba chiudono alle 21: il sindaco Veronica Airoldi (a destra) sta pensando di allungare l’orario di due ore

Erba: parco chiuso di sera

ma c’è chi scavalca

La Giunta allunga gli orari

Il divieto di accesso all’area verde del centro città dopo le 21 viene ignorato dai ragazzi. Il sindaco pensa di posticipare l’orario di apertura fino alle 23

Il consiglio comunale ha fatto la sua parte, ora tocca alla Giunta che si riunirà a stretto giro di posta per estendere l’apertura serale del parco Majnoni.

A Erba, nella stagione estiva, i giardini pubblici chiudono alle 21. «Sono orientata a tenere aperti i cancelli fino alle 23» spiega il primo cittadino Veronica Airoldi, ma la decisione definitiva sull’orario verrà a presa a seguito di un confronto con la polizia locale e gli altri assessori. Nel frattempo i ragazzini continuano a entrare fino a tarda sera scavalcando i cancelli: lo hanno fatto anche lunedì, proprio mentre i consiglieri discutevano del parco a pochi metri di distanza.

La proposta è stata accolta favorevolmente da tutti, anche se diversi consiglieri hanno auspicato una revisione complessiva di un regolamento ormai datato. Approvata la modifica, la palla passa alla giunta che da ieri è libera di modificare gli orari. «Sono orientata a prolungare l’orario fino alle 23 - dice Airoldi a “La Provincia” - con un’estensione di due ore rispetto alla situazione attuale». La decisione definitiva verrà presa a stretto giro di posta, a seguito di un confronto con gli assessori e con il comandante della polizia locale Giovanni Marco Giglio.

Fino ad ora il principale ostacolo all’apertura serale è stata la mancanza di illuminazione, ma nuovi lampioni sono stati installati il mese scorso (grazie a un contributo della Comunità Montana del Triangolo Lariano) su tutta l’area nobile del Majnoni. Quest’anno, inoltre, all’interno del parco è attivo il Tennis Erba con il suo bar aperto a tutta la cittadinanza: poter accedere anche dall’ingresso principale del parco sarebbe una bella comodità per i clienti e i giocatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA