Idraulici? No, ladri  Due anziane derubate
L’abitazione dove vivono le due anziane derubate dai falsi addetti della rete idrica

Idraulici? No, ladri

Due anziane derubate

Albese con Cassano, falsi addetti della rete idrica sono riusciti a portare via gioielli e i soldi delle pensioni

Si sono presentati come addetti alla rete idrica, una volta entrati nelle case di due ottantenni le hanno ripulite di preziosi e pensioni alleggerendole persino delle collanine che avevano indosso. Truffa particolare quella andata in scena ieri mattina attorno alle 10,30 tra via Leonardo Da Vinci e via Montello, anche perché è difficile capire nello specifico come hanno agito i malviventi.

«Una persona vestita da finto tecnico delle rete idrica si è presentata da mia suocera e mia zia, entrambe ultraottantenni. E’ riuscito ad entrare nelle loro abitazioni con la scusa di una perdita d’acqua, dicendo che aveva la necessità di aprire i rubinetti». Poi ha ingannato le due anziane e le ha deurbate.

Non si ha idea quale sia il bottino: «Sono convinto sia cospicuo, ma non hanno ancora controllato bene cosa manchi. Posso pensare abbiano preso le pensioni, l’oro e i preziosi che avevano in casa».

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola sabato 8 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA