Lambrugo, il treno mitragliato 75 anni fa  I figli delle vittime alla cerimonia in stazione
La cerimonia di posa della lapide alla stazione ferroviaria di Lambrugo-Lurago d’Erba (Foto by Stefano Bartesaghi)

Lambrugo, il treno mitragliato 75 anni fa

I figli delle vittime alla cerimonia in stazione

Organizzata dal commissario Giacomino e dal sindaco di Lurago Bassani la posa della lapide che ricorda la tragedia del 29 gennaio 1945 con otto morti

Settantacinque anni dopo sono stati rivissuti attimi tragici e mai dimenticati da queste parti. La strage del treno della Milano-Asso mitragliato da aerei alleati verso le 18,30 del 29 gennaio 1945, era costata otto vittime e tra loro genitori che i figli hanno ricordato con commozione domenica 2 febbraio durante la cerimonia per la posa della lapide che ricorda il tragico episodio sul finire della Seconda Guerra Mondiale.

La targa posizionata sulla stazione ferroviaria di Lambrugo-Lurago d’Erba

La targa posizionata sulla stazione ferroviaria di Lambrugo-Lurago d’Erba
(Foto by Stefano Bartesaghi)

«Quella sera papà ci disse che la mamma non sarebbe più tornata a casa» è stata una delle drammatiche testimonianze. Il perenne ricordo di quella strage è ora visibile da tutti alla stazione ferroviaria di Lambrugo-Lurago d’Erba grazie alla decisione presa dal commissario prefettizio di Lambrugo, Michele Giacomino, e dal sindaco di Lurago d’Erba, Federico Bassani.

Servizio su La Provincia di martedì 4 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA