Malore al lavoro, cade dal balcone e muore
In San Biagio il funerale sarà concelebrato dal parroco don Alfonso Valsecchi con don Carlo Leo di Lurago

Malore al lavoro, cade dal balcone e muore

MonguzzoTragedia lunedì a Milano per l’elettricista Andrea Luraschi, 45 anni. Lascia la moglie e tre figli

I funerali saranno in San Biagio domani alle 15,30. Con la famiglia si era trasferito da poco a Lurago d’Erba

Una tragedia incredibile ha colpito le comunità di Lurago d’Erba e Monguzzo in queste ore.

Lunedì mentre era al lavoro a Milano ha perso la vita l’elettricista Andrea Luraschi 45 anni tre figli, due ragazzi, Diego di 20 anni, Matteo di 17 e una bimba di soli 8 anni, Giulia.

L’incidente in realtà è stato dovuto ad un malore, l’elettricista era impegnato all’esterno di un condominio su un balcone quando si è sentito male e questo ha comportato una caduta.

Le indagini

L’autorità giudiziaria ha naturalmente richiesto un’autopsia per capire l’origine del malore e se questo avesse portato alla morte l’elettricista o fosse implicato anche il trauma della caduta.

Per questo motivo soltanto ieri è stato possibile fissare il funerale, che si terrà domani a Monguzzo alle 15,30 nella parrocchiale.

Quanto accaduto al 45enne ha colpito tutti perché l’elettricista era giovane e in buona forma, amante delle escursioni in montagna.

Aveva formato una bella famiglia con la moglie Elisa De Luca con la quale era sposato da ventidue anni ed aveva avuto appunto tre figli.

Luraschi era originario di Corsico (Milano) ma la moglie è monguzzese. Proprio per questo come prima residenza avevano scelto Monguzzo, poi negli ultimi tre anni la famiglia si era trasferita a Lurago d’Erba, dove risiede ora.

Erano insomma divisi tra le due comunità anche se ancora molto legati a Monguzzo, dove la piccola Giulia frequentava l’oratorio e la parrocchia, mentre era in terza elementare a Lurago d’Erba per quanto riguarda le scuole.

Il dolore

Sono insomma due le comunità fortemente colpite, come spiega anche il sindaco di Lurago d’Erba Federico Bassani: «Abbiamo saputo come tutti la tragica notizia, siamo vicini alla moglie e ai figli in questo momento come comunità – spiega -. L’amministrazione comunale di Lurago d’Erba è a disposizione dei famigliari per qualunque necessità. È una situazione inaspettata e per questo ancora più tragica».

Spiega Bassani: «La famiglia viveva a Lurago da due o tre anni, la moglie è di Monguzzo. Erano comunque conosciuti, anche perché la figlia frequenta le nostre scuole elementari».

Il parroco don Carlo Leo di Lurago concelebrerà il funerale con il parroco di Monguzzo don Alfonso Valsecchi. «Proprio per il forte legame con il paese abbiamo scelto la celebrazione a Monguzzo» spiegano i sacerdoti.

I due parroci

«Quindi - aggiunge il parroco della comunità luraghese celebrerò il funerale con il parroco di Monguzzo per far sentire alla famiglia il cordoglio delle due comunità».

Don Carlo è vicino alla famiglia: «È una morte che ci addolora, ci dispiace in particolare per la moglie e i tre figli a cui mancherà la vicinanza di un marito e di un padre. Questo è un momento di profondo dolore, credo serva pregare».

E conclude: «Siamo disponibili per ogni evenienza, in questo momento credo che la moglie e i figli abbiano la necessità di sentirsi confortati da tutte le comunità delle quali hanno fatto e stanno facendo parte».


© RIPRODUZIONE RISERVATA